Ecco perché ti serve un corso di Lettura Veloce

Spesso le persone mi chiedono:

  • come faccio a dimezzare i tempi di lettura?
  • come posso studiare più velocemente diminuendo il tempo impiegato a legger libri su libri?

Basta cambiare strategie!

E’ tutta una questione di strumenti.

Le tecniche di lettura veloce sono degli strumenti che ti danno l’opportunità di dimezzare, se non di più, i tempi di lettura, grazie al cambiamento di alcune strategie.

Fai conto che da quando abbiamo imparato a leggere, abbiamo iniziato prima lettera per lettera, poi sillaba per sillaba, poi parola per parola e più si andava avanti, più si diventava veloci nel leggere parola per parola.

Siamo partiti dalle elementari a leggere discretamente lenti, poi alle medie dove la nostra velocità di lettura aumentava, fino ad arrivare alle superiori dove un ogni persona acquisisce la propria velocità di lettura.

Il punto è che passando all’università e nel mondo del lavoro, questa velocità può non essere più sufficiente per star dietro alla quantità di materiale da leggere e studiare. 

Spesso avvocati e professionisti mi chiedono come poter leggere più velocemente perché sono sempre sommersi di carte da leggere ogni giorno e devono ottimizzare i tempi per smaltire la mole di lavoro che devono affrontare quotidianamente.

Quello che diventa necessario fare è cambiare strategia, perché fino alle scuole superiori la nostra evoluzione ha seguito il progressivo aumento della mole di informazioni da leggere: alle elementari le informazioni da leggere sono poche, 2/3 pagine, alle medie le pagine diventano 15/20, alle superiori dove si parla di capitoli, fino all’università e nel mondo del lavoro dove ci troviamo a dover affrontare interi libri.

Già alle superiori gli studenti mi dicono: leggere mi porta via tantissimo tempo perché devo leggere 2/3 capitoli per quel compito in classe.

Lo scalino più grande è quando si passa dalle superiori all’università, quando i capitoli diventano libri.

Li spesso lo studente va in crisi: leggere 2/3 libri per un esame porta via una valanga di tempo.

Il punto è che l’evoluzione della nostra lettura si è fermata alle scuole superiori, ma c’è una evoluzione ulteriore per la lettura veloce, e sono qua per insegnanti queste strategia 🙂
(Qui ti ho spiegato nei dettagli questo importantissimo passaggio –> LEGGI QUI)

Se noi utilizziamo sempre le stesse strategie, otterremo sempre gli stessi risultati. Se utilizziamo sempre la stessa modalità per leggere un testo, la nostra velocità non potrà che essere sempre quella. Se invece cambiamo il nostro modo di approcciare la lettura, i nostri risultati saranno totalmente diversi.

Io stesso ho seguito un corso di lettura veloce proprio perché a me non piaceva leggere e quindi prima finivo e prima ero contento.

Una cosa che richiede la lettura veloce è costanza e tenacia, fondamentali, perché non vedrai i risultati dopo i primi 5 minuti di esercizio, ma l’aumento della velocità di lettura è frutto di costante esercizio.

Le 3 parti fondamentali della lettura veloce

La lettura veloce conta 3 aspetti fondamentali; allenando questi tre aspetti con costanza e impegno, si possono ottenere risultati per molti impensiabili:

  • l’ampliamento del campo visivo: il nostro campo visivo è quasi circa di 180°, ma quando leggiamo il nostro campo visivo si restringe e mettiamo a fuoco una sola parola. L’obiettivo è di allargare il campo visivo e arrivare al leggere anche tre o quattro parole contemporaneamente, basta fare molto esercizio.
  • la velocità di percezione delle informazioni: spesso quando guardiamo un’immagine il nostro cervello ci mette un poi di tempo per recuperarla; pensa di essere in treno, mentre passi per una stazione dove il treno non si ferma, se la stazione la conosci, ti basta un micro secondo per capire in che stazione ti trovi, altrimenti ci metti un po’ più di tempo per leggerlo, perché il tuo cervello non conosce quella immagine. Questa è la velocità di percezione con il quale il nostro cervello cattura l’informazione e la fa sua. Faremo degli esercizi per velocizzare questo processo.
  • la velocità dello spostamento dell’occhio sul testo: essere in grado di spostare l’occhio sul testo molto velocemente ci permette di diventare sempre più veloci, ed eliminare la famosa vocina nella testa.

 

Una volta che hai appreso queste tecniche puoi scegliere se leggere velocemente e ottimizzare i tempi, oppure leggere con calma.

Ti renderai conto che applicare queste tecniche non ti farà percepire differenza, la comprensione sarà uguale se non superiore.

Se vuoi cambiare velocità di lettura devi cambiare modo di leggere.

Vai al corso per scoprire i passi per diventare un super lettore –> SCOPRI IL CORSO ONLINE DI LETTURA VELOCE 

>